ASTERIX, IL GALLICO (aggiornato al 1997)

testata

RIPROPOSTA


ASTERIX IL GALLICO

di Stefano Samoggia

Il 29 ottobre 1959 vede la luce in Francia una nuova rivista, Pilote, piena di articoli e di fumetti dedicati ai giovani: su di essa fanno la loro prima apparizione Asterix e Obelix, iniziando su quelle pagine una lunghissima storia editoriale che proprio in questi giorni ha visto il capitolo finale, con la pubblicazione della trentesima e probabilmente ultima avventura dei due galli.
Per quei pochi che ancora non lo sapessero, le avventure di Asterix e Obelix si svolgono all’epoca degli antichi romani, quando Cesare aveva esteso il dominio di Roma fino alla Gallia (antico nome della Francia): “Nel 50 Avanti Cristo tutta la Gallia e’ occupata dai romani…Tutta? No! Un villaggio dell’’Armorica, abitato da irriducibili Galli, resiste ancora e sempre all’invasore…”. Con queste parole si aprono, dal 1959 ad oggi, le storie dei nostri due eroi e del loro villaggio.
Aiutati da una pozione magica che li rende invincibili, inventata dal druido del villaggio Panoramix, questi due burberi ma simpaticissimi galli in trentacinque anni hanno vissuto fantastiche avventure in giro per il mondo, miscelando sapientemente realtà’ storiche con la fantasia, il divertimento con l’avventura, trattando con incredibile ironia le situazioni più’ disparate. A tener compagnia ai due galli uno dei più originali e ricchi gruppi di personaggi che la storia del fumetto ricordi, a cominciare dagli abitanti del villaggio, per finire con le tante comparse che in ogni episodio vengono create ad hoc dagli autori.

I padri di Asterix sono Rene’ Goscinny per le storie, e Albert Uderzo per i disegni.

goscinnyDifficile capire dove finiscono i meriti dell’uno, e dove cominciano quelli dell’altro. Diceva Goscinny: “per diventare sceneggiatori basta racimolare qualche ideuzza, avere una fortuna sfacciata e tanta tanta sfrontatezza, nonche’ imbattersi in un bravo disegnatore con cui lavorare…adoro Uderzo: e’ un grande amico ed e’ capace di disegnare nitidamente e con molto ingegno qualsiasi cosa, foss’anche un combattimento di piovre dentro una gelatina di ribes“.

Come non dargli ragione: il disegno molto curato di Uderzo, con delle vere e proprie “splash page” delle città storiche più importanti, con molti personaggi con fattezze di famosi attori e protagonisti della vita francese e internazionale, completano alla perfezione le godibilissime storie che Goscinny pensava per Asterix.
Il motivo di tanto successo è proprio nella miscela fantastica di avventura e umorismo, di ambientazione storica (Goscinny si documentava attentamente prima della stesura di ogni episodio) e “licenze poetiche” (indimenticabile la biga tecnologica di zerozeroseix, il raduno per eleggere il druido dell’anno o le clessidre supersincronizzate in svizzera) che i due autori francesi hanno saputo miscelare fin dalle prime storie.
Chi pensa, leggendo Asterix, di trovarsi davanti ad un fumetto di puro intrattenimento, coglie solo la superficie dell’’opera di Goscinny e Uderzo. In realtà, pur utilizzando un periodo storico lontano dal nostro, i due autori riescono, anche in tempi cosi’ remoti, a portare a galla tutti i difetti e le contraddizioni della società’ moderna: in “Asterix e la Obelix S.p.A.” viene ridicolizzata l’economia di mercato, ne “L’odissea di Asterix” uno splendido zerozeroseix (l’agente segreto di Cesare, con le fattezze di Sean Connery) ha una biga super-tecnologica e dei messaggi che si autodistruggono dopo averli letti, nella città’ di Lutezia non si riesce a girare per il traffico dei carri, e cosi’ si potrebbe continuare per ore.
Se a queste qualità aggiungete, come ho accennato in precedenza, una galleria di personaggi incredibili, alcuni fissi, come gli abitanti del villaggio e Giulio Cesare, altri di passaggio, che hanno avuto l’onore di un’unica ma indelebile apparizione, come l’indovino dell’omonima storia o il tremendo aizzatore di zizzania in “Asterix e la Zizzania“, avete ottenuto l’alchimia che fa di Asterix uno dei fumetti umoristici più’ godibili degli ultimi trent’’anni, con edizioni in 57 lingue diverse (una persino in latino).
Un altro aspetto importante dei fumetti di Asterix sono sicuramente i viaggi: in trent’’anni di storie la fantasia di Goscinny e la matita di Uderzo hanno trasportato i nostri eroi, dalla Corsica alla Spagna, dall’’India all’Inghilterra, dall’’Egitto alla Grecia, fino ad arrivare perfino in America, assieme a quei Normanni che sembrano essere stati i primi veri scopritori del continente americano. Questo aspetto delle avventure dei Galli è stato fondamentale per il successo della serie: giocando con i luoghi comuni e le ritualità’ delle varie etnie europee, lo spaccato del mondo all’epoca di Cesare risulta assolutamente irresistibile.

Il 5 novembre 1977 muore Rene’ Goscinny.

uderzoDa allora Uderzo ha incominciato ad occuparsi anche dei testi rarefacendo le uscite di nuove storie, tanto che dal ’77 a oggi sono uscite solo sette storie originali. Da vecchio fan del piccolo gallico, non posso non osservare che la mancanza di un vero sceneggiatore si fa sentire. Intendiamoci, Uderzo conosce alla perfezione i personaggi che ha creato, e i loro comportamenti sono esattamente quelli che ci aspettiamo, pero’ alle storie manca quella solidità che evidentemente Goscinny sapeva dare.

ASTERIX IN ITALIA

Negli ultimi episodi sembra che la storia sia più che altro un pretesto per mettere insieme una serie di gags e scenette; non fraintendetemi, Asterix è’ sempre Asterix, e l’importante e’ proprio che i personaggi non siano stati snaturati, quindi anche le ultime avventure risultano una lettura piacevolissima, pero’ un po’ di smalto si è indubbiamente perso per la strada.
Il 5 ottobre e’ uscito in tutto il mondo “Asterix e la Galera di Obelix”. A detta dello stesso autore, questo potrebbe essere l’ultimo episodio che narra le gesta del piccolo gallico.
Dopo trenta avventure disegnate, sette film, un numero imprecisato di storie brevi, il piccolo villaggio di irriducibili Galli ha raccontato così la sua ultima e forse più incredibile storia, facendoci sorridere e fantasticare per un ultima volta.

Nel nostro paese si sono viste tutte e trenta le avventure di Asterix, pubblicate tutte dall’’editore Mondadori.
La particolarità’ della nostra edizione risiede pero’ nel fatto che gli episodi sono stati pubblicati, nel corso degli anni, assolutamente alla rinfusa. L’esempio più eclatante riguarda il piccolo cagnolino di Obelix: l’incontro fra i due avviene nella ventesima avventura pubblicata in Italia, dopo che già da almeno dieci anni Idefix è compagno di avventure dei due galli. In realtà la storia, “Asterix e il giro di Gallia“, fu la quinta scritta e disegnata in Francia, ma in Italia è stata pubblicata con circa 15 anni di ritardo. In questo modo anche l’evoluzione grafica dei personaggi, evidentissima nel bardo e nel capo del villaggio, risulta difficile da capire: nel secondo numero italiano “Asterix legionario“, vediamo un Obelix già’ ben definito, un Abraracourcix bello in carne e un bardo biondo con la chioma fluente, salvo poi ritrovare in “Asterix e i goti” dei personaggi che quasi ci sembrano estranei, tanto sono diversi per forme e colori.
Anche per questo motivo, consiglio a chi possiede la serie completa, di rileggersi le avventure dei galli nell’’ordine con cui furono pensate, apprezzandone cosi’ le evoluzioni stilistiche e di costume. Per fare questo vi rimando alla cronologia.

Alla fine di questo articolo, e’ per me doveroso ringraziare lo speciale di Pilote dedicato ai trentacinque anni di Asterix, e il volume “Asterix e Compagni”, curato da Franco Fossati, entrambi editi dalla Mondadori, che si sono rivelati fonti inesauribili di curiosità’ e vignette sui nostri gallici eroi.


PERSONAGGI

Con tanti viaggi e tante storie alle spalle, citare tutti i personaggi che sono apparsi su Asterix diventa impresa quasi impossibile. Qui vogliamo ricordare solo i più famosi, con tutti gli abitanti del villaggio, e qualche altro personaggio che, o per la somiglianza con attori veri o per la genialità’ dell’’idea entrano di diritto nell’’immaginario mondo dei grandi personaggi di carta.

ASTERIX

asterix Scrivere qualcosa di originale sul piccolo gallico e’ praticamente impossibile. Tutti conoscono Asterix: piccolo, burbero, rissoso brontolone, ma sempre pronto a scherzare e divertirsi. Nonostante le sue dimensioni, grazie all’intelligenza e all’ormai famosa fiaschetta di pozione magica riesce sempre a cavarsela in ogni situazione. Lui e il vecchio druido Panoramix rappresentano la coscienza e l’intelligenza del villaggio. Quello che forse non tutti conoscono sono i natali di Asterix, collocabili circa 35 anni prima dell’inizio delle storie, figlio di Astronomix.

OBELIX

obelix A detta degli stessi autori, Obelix nacque come spalla di Asterix con un ruolo decisamente secondario. Gia’ nella seconda storia, pero’, Obelix diventa non piu’ spalla, ma comprimario stesso delle storie. Perfetto il suo dualismo con Asterix: dove uno e’ riflessivo, l’altro e’ impulsivo; dove uno mangia poco, l’altro deve mangiare almeno tre cinghiali, dove uno e’ la mente, l’altro e’ il braccio. Nella prima avventura compare un Obelix piu’ magro di quello che siamo abituati a vedere adesso, e con un ascia (!!!) alla cintola. Anche del padre di Obelix si e’ recentemente scoperto il nome: Obellodalix. Lui e Asterix sono nati nello stesso giorno.

IDEFIX

idefix La storia di questo cagnolino e’ piuttosto singolare: appare per la prima volta nella quinta storia di Asterix, ne “Asterix e il giro di Gallia”, e solo nel numero successivo, Asterix e Cleopatra, Obelix decide di chiamarlo Idefix. Il nome venne all’epoca scelto facendo un referendum fra i lettori della rivista Pilote, che pubblicava in Francia le storie originali del piccolo gallo. Volete conoscere quali altri nomi erano in lizza? Patracourcix, Trepetix, Minimix, Paindepix. Due i chiodi fissi di questo simpatico animale: la salute degli alberi (piange ogni volta che se ne abbatte uno) e la passione per gli ossi, di tutte le dimensioni e misure.

ABRARACOURCIX

abrara
E’ il capo del villaggio, sempre in difficile equilibrio sullo scudo (memorabile quando Asterix e Obelix, di stature evidentemente diverse, lo portano a spasso per il villaggio). Il suo piu’ grande difetto e’… la moglie Beniamina, l’unica che veramente vorrebbe far esercitare il diritto di capo del villaggio al marito. Le storie che piu’ direttamente lo vedono protagonista sono “Asterix e il regalo di Cesare”, “Asterix e lo scudo degli Averni” e “Asterix e il duello dei capi”.

PANORAMIX

panoram
Il vecchio stregone del villaggio. E’ grazie alla sua pozione magica che il villaggio dei galli resiste ancora all’invasore. Come abbiamo gia’ detto, e’ quello che, in un villaggio di matti, ha piu’ la testa a posto. Le storie che lo hanno visto protagonista sono principalmente “Asterix e il falcetto d’oro”, “Asterix e i goti” e “Asterix e il duello dei capi”. Fra i nomi che puo’ fregiare nelle numerose edizioni di vari paesi il vecchio druido, svetta sicuramente Miraculix in Germania.

ASSURANCETOURIX

assuran
Il bardo stonato del villaggio, colui che cerca, all’inizio e alla fine di ogni avventura, di deliziare i nostri eroi con la sua musica, non riuscendo pero’ mai a concludere la prima strofa, causa le provvidenziali martellate di Automatix. E l’unico dei personaggi del villaggio, assieme a Panoramix e Abraracourcix, ad apparire gia’ nella prima avventura di Asterix. Solitamente non partecipa mai al banchetto finale, perche’, terrorizzati dalla sua musica, i compagni del villaggio prferiscono legarlo ad un albero (accade per la prima volta in “Asterix e il falcetto d’oro”). Ha avuto i suoi momenti di gloria nelle avventure “Asterix gladiatore”, dove viene rapito, “Asterix e i Normanni”, dove insegna la paura ai terribili guerriri nordici, e ne “Le mille e un’ora di Asterix”, dove il suo canto fa cessare la siccita’ in India.
Una curiosita’: in Inghilterra il bardo si chiama Cacofonix. Appropriato, non vi pare?

AUTOMATIX

automat
L’uomo che piu’ di ogni altro contribuisce alla pace nel villaggio, perquotendo il povero Assurancetourix tutte le volte che questi accenna ad intonare una canzone. E’ il fabbro del villaggio. La genesi del personaggio e’ piuttosto strana: sin dalla prima avventura, in “Asterix il gallico” scorgiamo nel banchetto finale un personaggio che pare piu’ innervosito degli altri dal canto di Assurancetourix, anche se le fattezze non sono quelle famose di Automatix. La sua prima apparizione ufficiale come lo conosciamo oggi e’ nella gia’ citata “Asterix e i Normanni”, e coincide con l’unica volta in cui al classico banchetto finale al bardo, eroe della storia, viene concesso di cantare, mentre Automatix viene legato all’albero col prezzemolo negli orecchi.

ORDINALFABETIX

ordina E’ il pescivendolo del villaggio. E’ il piu’ giovane, in senso di apparizione, fra i personaggi del villaggio. Spalla perfetta del fabbro, con cui viene continuamente alle mani, e’ indispensabile all’economia del villaggio, piu’ che altro per fornire oggetti contundenti, i suoi pesci, nelle continue risse del paese. Vale la pena di citare la moglie per il nome che porta, Iellosubmarine. Appare per la prima volte in “Asterix in Iberia”.

MATUSALEMMIX

matusa Il decano del villaggio, che spicca per la bellissima moglie, e per il fatto che il bastone, piu’ che per sorreggerlo, gli e’ d’aiuto nelle risse coi suoi concittadini. Appare per la prima volta in “Asterix alle Olimpiadi”. Anche per lui diamo almeno un’altra traduzione: in Spagna e’ noto come Edadepietrix.

GIULIO CESARE E CLEOPATRA

cesare
Ho messo assieme queste due “celebrita’”in quanto si discostano leggermente dal resto della compagnia. Prima di tutto sono personaggi storici, che realmente hanno segnato l’epoca di Asterix, e poi perche’, come scoperto ne “Il figlio di Asterix”, insieme hanno fatto anche un bebe’. Mentre la presenza di Cesare aleggia su praticamente tutte le storie dei Galli, e come non potrebbe, visto che Roma era veramente padrona del mondo, di Cleopatra ricordiamo il classico “Asterix e Cleopatra”, l’albo che consacro’ definitivamente i galli in tutto il mondo, e il piu’ recente “Il figlio di Asterix”.

I PIRATI

pirati
Uno dei motivi piu’ ricorrenti della serie e’ l’incontro scontro fra i nostri eroi e un gruppo di pirati, fra cui spiccano il capitano guercio, il vecchio saggio che fa continuamente citazioni in latino, e la vedetta di colore con la “R” moscia, a cui spetta l’ingrato compito di avvistare le navi da arrembare. Generalmente, per quanto i pirati si sforzino di navigre in acque non battute dai galli, non passa avventura senza che questi affondino la nave dei pirati. Il primo incontro scontro si e’ avuto in “Asterix Gladiatore”. Da segnalare che il comandante dei pirati, il Guercio, e’ un gentile omaggio di Goscinny e Uderzo ad un altro fumetto che a quel tempo era pubblicato da Pilote: il pirata barbarossa.

I PERSONAGGI

seanbeatleskirk

Al fianco dei personaggi appena descritti, che appaiono in quasi tutte le storie, Goscinny e Uderzo hanno sempre inserito altri irresistibili figure. Mi piace ricordare, fra quelli che maggiormente mi hanno colpito, l’indovino, il seminatore di zizzania, il nipote di Abraracourcix, Beltorax, giovane all’ultima moda di “Asterix e i Normanni”, e il bimbo spagnolo Salsadipeperon Y monton di “Asterix in Iberia”. Molte volte hanno fatto una apparizione piu’ o meno importante anche personaggi del mondo reale: molti di essi sono famose personalita’ francesi, che io stesso non conosco; altri, invece, sono personaggi internazionali: fra i piu’ noti ricordiamo Bernard Blier, noto attore francese, e Sean Connery, apparsi insieme ne l'”Odissea di Asterix”; i Beatles, che Asterix incontra in “Asterix e i britanni” e Kirk Douglas, nel recentissimo “Asterix e la galera di Obelix”.

CRONOLOGIA

Di Stefano Samoggia e Rino Monreale

Come ho già avuto modo di dire, la cronologia ufficiale differisce da quella italiana.
Qui di seguito troverete quindi due colonne, una con la cronologia francese, e un’altra con quella italiana, con i rispettivi anni di pubblicazione.

 

ANNO EDIZIONE FRANCESE ANNO EDIZIONE ITALIANA
1961 Asterix il gallico 1968 Asterix il gallico
1962 Asterix e il falcetto d’oro 1968 Asterix legionario
1963 Asterix e i Goti 1968 Asterix e Cleopatra
1964 Asterix gladiatore 1969 Asterix e i britanni
1965 Asterix e il giro di Gallia 1969 Asterix e i Goti
1965 Asterix e Cleopatra 1969 Asterix gladiatore
1966 Asterix e il duello dei capi 1969 Asterix e lo scudo degli Averni
1966 Asterix e i britanni 1969 Asterix e il falcetto d’oro
1967 Asterix e i normanni 1970 Asterix e i normanni
1967 Asterix legionario 1970 Asterix e il duello dei capi
1968 Asterix e lo scudo degli Averni 1970 Asterix e il paiolo
1968 Asterix alle Olimpiadi 1970 Asterix in Iberia
1969 Asterix e il paiolo 1971 Asterix e la zizzania
1969 Asterix in Iberia 1971 Asterix e gli elvezi
1970 Asterix e la zizzania 1972 Asterix e il regno degli Dei
1970 Asterix e gli elvezi 1972 Asterix alle Olimpiadi
1971 Asterix e il regno degli Dei 1973 Asterix e gli allori di Cesare
1972 Asterix e gli allori di Cesare 1973 Asterix e l’indovino
1972 Asterix e l’indovino 1974 Asterix in Corsica
1973 Asterix in Corsica 1975 Asterix e il regalo di Cesare
1974 Asterix e il regalo di Cesare 1976 Asterix in America
1975 Asterix in America 1977 Asterix e la Obelix S.p.A.
1976 Asterix e la Obelix S.p.A. 1978 Asterix e il giro di Gallia
1979 Asterix e i belgi 1979 Asterix e i belgi
1980 Asterix e il grande fossato 1980 Asterix e il grande fossato
1981 L’odissea di Asterix 1981 L’odissea di Asterix
1983 Il figlio di Asterix 1983 Il figlio di Asterix
1987 Le mille e un’ora di Asterix 1987 Le mille e un’ora di Asterix
1991 La rosa e il Gladio 1991 La rosa e il Gladio
1996 Asterix e la galera di Obelix 1996 Asterix e la galera di Obelix

 

Qui sotto invece, troverete una cronologia completa con i titoli originali, gli autori e qualche curiosità.

Tutte le storie sono state stampate (e ristampate più volte) dalla Mondadori in albi cartonati (esiste anche una edizione in brossura) tranne l’anomala “Le dodici fatiche di Asterix”, storia tratta dal lungometraggio omonimo, che si può considerare apocrifa, in quanto non è parte della cronologia ufficiale dell’eroe gallico, ed è anche l’unica a non essere stata disegnata da Albert Uderzo, ma (pare) da suo fratello. Questa avventura è stata stampata SOLAMENTE nel volume “Il super-super Gulp” del 1978, insieme a storie dei più disparati personaggi (compreso TEX). La storiella di 4 tavole “La nascita” è invece inclusa nell’albo gigante che celebra il trentacinquesimo anniversario di Asterix.

N. Anno Titolo Originale Titolo Italiano Scrittore Disegnatore pg. NOTE
1 1961 Asterix le Gaulois ASTERIX IL GALLICO Renè GOSCINNY Albert UDERZO 44 1° App. di Abraracourcix & Assurancentourix (Automatix )
2 1962 La Serpe d’Or ASTERIX E IL FALCETTO D’ORO Renè GOSCINNY Albert UDERZO 42 1° Finale con Assurancentourix legato
3 1963 Asterix et les Goths ASTERIX E I GOTI Renè GOSCINNY Albert UDERZO 43 1° App. casa sull’albero di Assurancentourix
4 1964 Asterix Gladiateur ASTERIX GLADIATORE Renè GOSCINNY Albert UDERZO 44 1° App. dei PIRATI
5 1965 Le Tour de Gaule d’Asterix ASTERIX E IL GIRO DI GALLIA Renè GOSCINNY Albert UDERZO 44 Compare di IDEFIX
6 1965 Asterix et Cleopatre ASTERIX E CLEOPATRA Renè GOSCINNY Albert UDERZO 44 Veste Grafica Definitiva
7 1966 Le Combat des Chefs ASTERIX E IL DUELLO DEI CAPI Renè GOSCINNY Albert UDERZO 44
8 1966 Asterix chez les Bretons ASTERIX E I BRITANNI Renè GOSCINNY Albert UDERZO 44
9 1967 Asterix et les Normand ASTERIX E I NORMANNI Renè GOSCINNY Albert UDERZO 44 Compare AUTOMATIX (senza nome)
10 1967 Asterix Légionaire ASTERIX LEGIONARIO Renè GOSCINNY Albert UDERZO 44
11 1968 Le Bouclier Arverne ASTERIX E LO SCUDO DEGLI ARVERNI Renè GOSCINNY Albert UDERZO 44 Compare BENIAMINA, moglie del capo
12 1968 Asterix aux Jeux Olimpiques ASTERIX ALLE OLIMPIADI Renè GOSCINNY Albert UDERZO 44 Compare MATUSALEMIX
13 1969 Asterix et le Chaudron ASTERIX E IL PAIOLO Renè GOSCINNY Albert UDERZO 44
14 1969 Asterix en Hispanie ASTERIX IN IBERIA Renè GOSCINNY Albert UDERZO 44 Compaiono ORDINALFABETIX e signora
15 1970 La Zizanie ASTERIX E LA ZIZZANIA Renè GOSCINNY Albert UDERZO 44 Compaiono le MOGLI – Matusalemix, Automatix e altre
16 1970 Asterix chez les Helvetes ASTERIX E GLI ELVEZI Renè GOSCINNY Albert UDERZO 44
17 1971 Le Domaine des Deux ASTERIX E IL REGNO DEGLI DEI Renè GOSCINNY Albert UDERZO 44
18 1972 Le Lauriers de Cesar ASTERIX E GLI ALLORI DI CESARE Renè GOSCINNY Albert UDERZO 44
19 1972 Le Devin ASTERIX E L’INDOVINO Renè GOSCINNY Albert UDERZO 44 I pesci di Ordinalfabetix puzzano!
20 1973 Asterix en Corse ASTERIX IN CORSICA Renè GOSCINNY Albert UDERZO 44 Compaiono i bambini del villaggio
21 1974 Le Cadeau de César ASTERIX E IL REGALO DI CESARE Renè GOSCINNY Albert UDERZO 44
22 1975 La Grande Traversée ASTERIX IN AMERICA Renè GOSCINNY Albert UDERZO 44
23 1976 Obelix et Compagnie ASTERIX E LA OBELIX S.P.A. Renè GOSCINNY Albert UDERZO 44
NN 1977 Les 12 Travaux d’Asterix LE DODICI FATICHE DI ASTERIX Renè GOSCINNY UDERZO 27 Fuori Cronologia – (una storia immaginaria tratta dal cartone animato)
24 1979 Asterix chez les Belges ASTERIX E I BELGI Renè GOSCINNY Albert UDERZO 44 Renè GOSCINNY muore il 5 novembre 1977
25 1980 Le Grand Fossé ASTERIX E IL GRANDE FOSSATO Albert UDERZO Albert UDERZO 44 Spash-Page Geografica
26 1981 L’Odyssée d’ Asterix L’ODISSEA DI ASTERIX Albert UDERZO Albert UDERZO 44
27 1983 Le Fils d’Asterix IL FIGLIO DI ASTERIX Albert UDERZO Albert UDERZO 44
28 1987 Asterix chez Rahàzade LE MILLE E UN’ORA D’ASTERIX Albert UDERZO Albert UDERZO 44
NN 1989 Comment Obelix est tombé dans la marmite du druide quand il était petit COME FU CHE OBELIX CADDE DA PICCOLO NEL PAIOLO DEL DRUIDO GOSCINNY/UDERZO Albert UDERZO 26 Racconto Illustrato
29 1991 La Rose et le Glaive ASTERIX LA ROSA E IL GLADIO Albert UDERZO Albert UDERZO 44 Spash-Page Geografica+Caricatura
NN 1992 Asterix: Mini Istoires ASTERIX E COMPAGNI GOSCINNY/UDERZO Albert UDERZO 28 Raccolta di Racconti Brevi
Nel 50 A.C. Renè GOSCINNY Albert UDERZO 3 queste mini-storie sono tutte incluse nel volume
Vischi e Fiaschi Renè GOSCINNY Albert UDERZO 2 ASTERIX E COMPAGNI
Mini, Midi, Maxi Renè GOSCINNY Albert UDERZO 2
La Mascotte Renè GOSCINNY Albert UDERZO 8 Tavole a Tre Striscie
La Primavera Gallica Renè GOSCINNY Albert UDERZO 2
Primo Giorno di Scuola Renè GOSCINNY Albert UDERZO 2
Latinofilia Renè GOSCINNY Albert UDERZO 1
1980 Il Menu del Giorno Albert UDERZO Albert UDERZO 4 Tratto da “IL GRANDE FOSSATO”
1976 Buon Compleanno, Obelix Albert UDERZO Albert UDERZO 4 Tratto da “ASTERIX E LA OBELIX S.P.A.”
1994 La Nascita Albert UDERZO Albert UDERZO 4 Per il Trentacinquesimo Anniversario
30 1996 La Galère d’Obelix ASTERIX E LA GALERA DI OBELIX Albert UDERZO Albert UDERZO 44

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi