L’ANGOLO DELL’ARCHEOLOGO 7: TERZA PARTE – LE CENSURE SUGLI ALBI DEL FALCO

RIPROPOSTA


L’ANGOLO DELLA VERGOGNA:

 Le censure e la Garanzia Morale.
ovvero:  la stupidità umana non conosce limiti.

di Marcello Vaccari

NOTA BENE: Questo articolo segue “l’angolo dell’archeologo 7

 

 Quello che vedete qui a fianco è l’annuncio riportato sull’Albo del Falco N°325, dove si confortano i bigotti genitori (ed insegnanti?) dell’epoca che avevano lanciato strali sulla moralità dei fumetti, agendo con almeno una decina di anni di ritardo rispetto a quanto successo in America.
Il bello fu che andarono a “moralizzare” storie già AMPIAMENTE castigate dalla ben più bigotta società americana. Veramente comica la frase che afferma che “tale lettura non sia in alcun modo nociva alla loro formazione morale ed intellettuale”. Non so per la morale, ma per l’intelletto era di certo più nociva la censura scellerata fatta dalla Mondadori, in quanto toglieva il senso compiuto a molte storie rendendole di fatto incomprensibili a tutti.

Già dalla copertina colpivano le maglie censorie del “comics code” nostrano. In questo caso non si capisce bene cosa sia l’arnese qui raffigurato. Bisognerebbe chiederlo ai censori di allora… Da notare la mano destra protesa di Supergirl, senza senso.

Chissà, forse questo “orribile mostro” avrebbe turbato gli innocenti sonni di noi poveri fanciulli dell’epoca. Meno male che la Mondadori vigilava! Da A.d.F. 383 (a destra) e l’originale Batman n. 156 (sopra)

 

Questa storia (A.d.F. 538) è forse la più maltrattata tra quelle pubblicate sugli A.d.F. Qui sopra notate anche il taglio di un quadretto. La forma di argilla di Clayface viene sistematicamente ridisegnata (troppo paurosa??? davvero patetico) in tutte le storie in cui compare, ma qui si esagera davvero cambiando anche le forme in cui si trasforma!!! Ma perché poi??? Per quale motivo si deve cambiare la trasformazione da una meteora infuocata ad una ridicola fiaccola??? (che tra l’altro NON VOLA!!!!). Ma è solo l’inizio…. (originale da B.159)

Nello stesso albo, un’altra censura veramente ridicola è quella delle ali indossate dal Joker, il che costringe anche il traduttore ad invertire il senso della frase proferita dal Joker stesso. Anche queste erano troppo paurose? Oppure c’era già un rigurgito di animalismo? (vedi anche l’elefante eliminato prima…)

 

Trave????? Quale trave!!!????
Anche questa è splendida: prima si cambia il cartello stradale con una trave (ma per quale motivo????), poi, per non fare vedere Clayface nel suo stato argilloso si preferisce mostrarlo NUDO!!!! Mah….

 

La botta finale, tanto per far notare l’accanimento contro le sembianze argillose, qui addirittura, oltre a ridisegnare il personaggio, si trasforma una parte in metallo! forse era il Dottor Destino sotto mentite spoglie!!!

Un’altra ridicola censura, segnalataci dal nostro lettore Maurizio direttamente dall’America, di cui sono pieni gli A.d.F., ovvero il bacio cancellato. E’ veramente comico vedere come i disegnatori italiani trasformavano i baci sulle labbra in casti baci sulle guance, così poco convincenti che i protagonisti sembravano costipati o afflitti di tic facciali!
A sinistra Jimmy Olsen N°79, a destra A.d.F. N°464

TUTTI I DISEGNI DI QUESTO ARTICOLO SONO COPYRIGHT (C) D.C. COMICS

Per L’ARTICOLO ORIGINARIO sugli Albi del Falco cliccate QUI.

Mentre per una cronologia ragionata degli Albi del Falco cliccate QUI.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi