SUPERMAN: QUELLO CHE NON LEGGEREMO MAI IN ITALIA


Questo articolo è stato scritto PRIMA della notizia della chiusura di Superman Classic da parte della Play Press. Appena avremo notizie sicure sulla ripresa o meno della serie (magari in formato libro solo in libreria), faremo un aggiornamento con le storie eventualmente saltate.


Articolo di Santo Balastro

 

Le storie di Superman che non leggeremo mai 1: Superman.

Da due anni ormai sul mensile SUPERMAN CLASSIC, la Play Press ci sta proponendo, finalmente in ordine cronologico, le avventure dell'uomo d'acciaio post-Crisis . Ma che ne sarà di tutte le storie precedenti alla riscrittura del grande Byrne e rimaste inedite in Italia ?

Infatti, le case editrici che negli anni passati ne hanno detenuto i diritti: la Mondadori, la Williams e la Cenisio, principalmente, non hanno pubblicato, tutte le storie dell'Uomo d'acciaio degli anni 70 e 80 . Per quanto riguarda la testata americana di Superman , la Mondadori terminò di tradurne le storie con il n. 223 (Apr 70 ) apparso quasi in contemporanea su Superman Mondadori n. 650.

La Williams ha ripreso a pubblicare storie tratte da questa collana con il n 236 "PLANET OF THE ANGEL" (May 1971) apparso su Superman Williams 1a serie n.2, ma poi adattò per il pubblico italiano anche storie precedenti come il n. 230 (Oct. 70 "KILLER KENT vs. SUPER-LUTHOR" su Collana Super n 11 ). Williams continuò a pubblicare racconti dal comics book di Superman fino al n. 267 (July 1973 "WORLD BENEATH THE NORTH POLE" apparso su Collana Super n 26 ) non seguendo la cronologia americana e saltando parecchie storie, in più la casa editrice milanese, servendosi dal circuito europeo, non manteneva i colori originali delle tavole e si serviva anche delle ristampe che infarcivano i comics "bigger & better" dei primi anni '70. Ma Ferruccio Alessandri, allora direttore responsabile delle testate di Superman e Batman, faceva miracoli per l'epoca e le sue traduzioni erano veramente accurate.

D'altronde, la Williams ci ha fatto intravedere uno dei periodi più interessanti e graficamente più validi dell'uomo d'acciaio, periodo che si può circoscrivere tra i numeri 233 (Jan 1971) e il 261 (Feb 1973) (inedito ultimo numero inchiostrato da Anderson), con Denny O'Neil ai testi (con contributi anche di Cary Bates e Eliott Maggin ) e con il duo "Swanderson" cioé Curt Swan ai disegni e Murphy Anderson alle chine (sostituito dal numero 262 dal meno valente Bob Oksner). Sotto il nuovo supervisore, Julius Schwartz, che sostituì, dopo un breve intermezzo di Murray Boltinoff, il veterano Mort Weisinger, questi autori produssero un vero trionfo di idee, innovazioni e ardite concezioni di altissima levatura.

D i questo momento d'oro vanno ricordati :

Il 15 gennaio 1976 Superman torna nelle edicole italiane per i tipi della CENISIO che pubblica all'inizio un mensile dedicato a Superman di 48 pagine interamente a colori, che con gli anni ha subito notevoli variazioni di prezzo e formato pagina .

La Cenisio, come la Williams, ha pubblicato solo in parte le storie tratte dalle 5 collane di Superman di quegli anni ( SUPERMAN, ACTION COMICS, D.C.COMICS PRESENTS, SUPERMAN FAMILY, WORLD'S FINEST) e dalle testate di SUPERBOY ("SUPERBOY & LEGION OF SUPER-HEROES" e "THE NEW ADVENTURES OF SUPERBOY") in un formato identico all' edizione francese della SAGEP, anzi per alcune storie è proprio partita dalla versione francese con tutte le conseguenze di fedeltà di traduzione che si può immaginare, con Lois che dà del lei a Clark rispettando l'attenzione tutta francese per il galateo. La casa milanese, sotto la direzione responsabile di Carla Arcaini, ha ripreso a pubblicare le avventure dell'Uomo d'acciaio a partire da S. n. 286, ripescando alcune storie precedenti dall'edizione francese. Tra queste vanno ricordate le seguenti che appartengono al periodo pubblicato dalla Williams. (S.= Superman ed. am. S.C.= Superman Cenisio S.S. = Superman Selezione , S.P. = Superman Pocket)

n. americano

Titolo

publ. it.

S. 248

"The man who murdered the Earth"

S. C. 21

S. 255 (2 st)

"It could happen only ..."

S. C. 60

S. 262 (2 st)

"Perils of the telepathic twins"

S. C. 61

S. 266

"Attack by the army of tomorrow"

S. S. 4

e le seguenti che sono del periodo "intermedio"

n. americano

titolo

publ. it.

S. 268~

"A wild week end in Washington"

S. P.'79

S. 274

"Protector of earth, INC. "

S. S. 20

S. 275^

"The dragon-fly invasion of Metropolis"

S. C. 45

S. 279~

"Menace of the energy blackmailers"

S. S. 7

s. 283

"SUPERMAN mystery masquerade"

S. P.'79

note : ~ con BATGIRL

^ prima apparizione LOLA BARNETT

A partire dal n. 286 dell' edizone americana, la Cenisio ci ha proposto l'adattamento italiano di quasi tutte le storie della collana SUPERMAN, fino al n. 394 "L'uomo che voleva diventare presidente" pubblicato su S.C. 108. Il racconto era in due parti e la seconda parte ( S. 395 "The power and the people") e' rimasta inedita . Ha adattato quindi più' di un centinaio di storie di non eccelsa fattura ( tra l'altro anche albi speciali dedicati al film SUPERMAN di Donner del 78) , che hanno visto contributi oltre del compianto Curt Swan anche di Garcia Lopez,Buckler, Klein, Hunt, Adkins, Gil Kane, Cavalieri e Novick ai disegni e Bates, Pasko, Bridwell, Rozakis, Wolfman e Wein ai testi e supervisionati da Schwartz.

I "salti", comunque, non mancano. I piu' evidenti sono : S. 291 e 292 1 storia "The Luthor nobody knows". La seconda storia del 292, invece, (titolo o. "I DON'T LIKE YOUR FACE" tradotto con "NON MI SEMBRA DI CONOSCERTI" e' stata pubblicata su S. C. n 85 e S.S. 4 )

S. 293 "THE MIRACLE OF THIRSTY THURSDAY" e' stato pubblicato fuori cronologia su S.S. 2, a partire dall'edizione francese

Stessa sorte per S. 335 "Gli abracadabra di MXYZPTLK" apparso su S.S. 11

I n. 321, 329, 332 e 363 sono stati pubblicati con tagli delle prime pagine .

A partire dal n 354 la testata americana aumenta il n. di pagine di fumetto e introduce dei brevi serial, molti dei quali restano inediti come "A DAY IN THE LIFE OF BRUCE (SUPERMAN) WAYNE" su S. 358.

Sono rimasti totalmente inediti anche i numeri :

Della produzione posteriore ma precedente al periodo Byrne , degno di menzione è solo il n. 400 ,celebrativo con contributi di Ray Bradbury, Will Eisner, Joe Orlando, Marshall Rogers, Jim Steranko , Frank Miller , Jack Kirby, Moebius, Brian Bolland, Mike Grell , Mike Kaluta, etc. e tra l'altro c'è il primo disegno di Byrne di Superman . Dopo una decina di numeri con storie autoconclusive di autori ospiti ,come Paul Kupperberg e Craig Boldman,(per lo più fill-ins) a partire dal 410 (Aug. 85) , Bates, Swan e Al Williamson presentano un racconto seriale in tre parti in cui Clark perde il posto di lavoro e affronta la disoccupazione e la recessione, mentre come S. deve affrontare la vendetta di Luthor. Nei n. seguenti ( 413 e 414) Superman si confronta con la morte di Supergirl ( avvenuta su Crisis n. 7 ) su testi di Elliot S! Maggin e poi la collana si porta alla fine della gestione Schwartz con storie autoconclusive o brevi racconti immaginari, riprendendo la tradizione del supplemento estivo Annual con il n 8 tra i quali spicca solo il famosissimo n. 9 di Moore e Gibbons, ripreso anche nel volume "The greatest Superman stories ever told" e pubblicato dalla Play press nel n. 3 della miniserie "LE PIÙ GRANDI STORIE DI SUPERMAN MAI RACCONTATE". La storia conclusiva del periodo pre-Byrne, scritta da Alan Moore , disegnata da Swan, inchiostrata da George Pérez, appare sul 423 (Sep 85) con una copertina in perfetto stile prmi anni 60 di Swan e Anderson , un vero omaggio alla leggenda di Superman, è stata pubblicata recentemente su DC Collection n. 11 dalla Play Press.

La testata si è poi trasformata in ADVENTURES OF SUPERMAN, su testi di Marv Wolfman e Byrne e disegni di Ordway, ed è in via di pubblicazione su SUPERMAN CLASSIC della Play Press.

 

Le storie di Superman che non leggeremo mai 2: Action Comics

La prima ,cronologicamente parlando, rivista legata a Superman, la gloriosa testata ACTION COMICS era stata lasciata dalla Mondadori con il n. 384, quasi alla fine del lungo periodo che aveva visto il veterano Mort Weisinger alla supervisione , terminato con il numero 393. L'ultimo contibuto da Action apparso su una rivista Mondadori non è però una storia di Superman ma bensì della Legione dei Super-eroi , che allora aveva un serial non trascurabile sulla rivista dell'uomo d'acciaio, pubblicata su COMIX n. 1 e tratta da A.C. n. 387, la stessa storia venne poi riproposta dalla Williams, in una versione completamente diversa come colori e traduzioni .

Ferruccio Alessandri aveva iniziato a tradurre storie di Superman da Action del periodo Boltinoff, con il n 396 e 397 "The super pan-handler of Metrolpolis" (Superman Williams prima serie n. 1 ), ma ha poi pubblicato anche storie della Legione dei Super eroi, tratte da numeri precedenti a partire da A.C. 385, fino al n. 424 "Gorilla Grodd's grandstand play" .

La CENISIO ha iniziato con il n 454 (SUPERMAN CENISIO 3) e si ferma con il numero 531 ( may 1982 ) " IL DIAVOLO E IL DAILY PLANET " di Marv Wolfman e Staton, ha ripreso molte storie pubblicate tra il n 370 e il 450 dalle edizioni francesi e ha tralasciato parecchie storie soprattutto dopo il numero 500 ( numero speciale pubblicato in formato gigante sullo speciale "LA VITA DI SUPERMAN)

Guardiamo più in dettaglio i numeri successivi al 500

a. c. 501 ( jan 80) pubblicato su SUPERMAN CENISIO 53

a. c 502 ( feb 80) pubblicato su SUPERMAN CENISIO 54

a. c. 503 ( mar 80) pubblicato su SUPERMAN CENISIO 55

a. c. 504 ( mar 80) pubblicato su SUPERMAN CENISIO 56

Inediti il 505 e 506 in cui S. si scontra contro una buffa creatura extraterrestre che voleva rapire i bambini terrestri

a.c. 507 ( apr 80) pubblicato su SUPERMAN CENISIO 67

a.c. 508 ( may 80) pubblicato su SUPERMAN CENISIO 68

in questi due ultimi numeri vi era un racconto in due episodi, scritto da BATES (ba.) e disegnati da SWAN (sw) e CHIARAMONTE(ch.), incentrato sul ritorno in vita di JONHATAN KENT. E' una delle piu' belle storie di BATES su A.C. infatti fu ripresa anche qualche anno dopo dalla CROWN nel suo volume "SUPERMAN from 30's to 80's" edizione ampliata e aggiornata del volume "SUPERMAN from '30's to '70's " pubblicato in Italia dalla RIZZOLI .

Restano inediti :

a.c. 509 "THE GREAT SPACE TRAVEL OAX ( ba. sw. ch.) "

in cui S. incontra la societa' degli scettici sullo spazio, in realta' degli alieni naufragati sulla Terra autoipnotizzatisi per dimenticare le loro origini.

e

a.c. 510 "LUTHOR'S LAST STAND"

a.c. 511 "LUTHOR FIGHT FOR GOOD"

a.c. 512 "LUTHOR'S DAY OF RECKONING"

Trilogia di( ba sw ch) in cui LUTHOR apparentemente pentito combatte a fianco di Superman contro TERRA-MAN e la squadra anti-S. e si sposa ma in realta' era tutto un trucco per distruggere S. Il formato della rivista cambia e ci sono anche dei mini-racconti di AIR-WAVE di Rozakis.

Con l'inedito a.c. 513 "THE RETURN OF SUPERMAN ISLAND"

di Wolfman(Wo) Sw e Ch, BATES passa a scrivere la testata "SUPERMAN" e arriva MARV WOLFMAN che collega alcune storie a quelle de NEW TEEN TITANS, che qui fanno una breve apparizione dopo che S. combatte contro l'H.I.V.E. Con WOLFMAN cambia leggermente l'impostazione delle storie di A.C., vengono curate maggiormente la continuity e la caratterizzazione dei personaggi.

Inediti pure i numeri seguenti :a.c. 514 "CONTDOWN OF THE KILLER COMPUTER". Ritorna BRAINIAC che attacca S. nella sua stessa fortezza ma viene riprogrammato a essere una forza del bene.(wo,ba,ch)

a.c. 515 "THIS IS MY WORD, AND YOU ARE WELCOME TO IT!"

a.c 516 "TIME AND TIME AGAIN" (JAN-FEB 81)

SUPERMAN Contro VANDAL SAVAGE, l'immortale tiranno di Terra-2 in una storia in un flusso del tempo alternativo in cui il criminale e' imperatore del mondo. (wo,sw,ch) Quasi subito però WOLFMAN rimane impegnato con la mini serie "TALES OF THE NEW TEEN TITANS" e partono con a.c. 517 "THE WAR FOR PEACE" dei Fill-in di GERRY CONWAY(co) ,sw e HUNT (hu) che ci narrano di una contesa tra due razze per il possesso di un oggetto sacro, una sciocchezza galattica , Conway non ha mai scritto una storia di S. plausibile !

a.c. 518 "TRESURE HUNT ON A SMALL PLANET"( co,sw,ch ) secondo fill-in più' idiota del precedente, due fratelli alieni con a disposizione astronavi e armi da fantascienza vengono sulla Terra per rubarne la tecnologia !

I numeri 519 e 520 sono stati pubblicati in SUPERMAN Cenisio 77 e 78 rispettivamente mentre è restato inedito il n. 521 "THE DEADLY RAMPAGE OF THE LADY FOX" di (co,sw,hu) in cui viene introdotta VIXEN l'eroina di colore, vista nelle storie di ANIMAL MAN, creata da Conway, che doveva debuttare in una testata sua annunciata e mai pubblicata.

Anche il 522 e' stato pubblicato su S. 81 S contro il robot che arresta il tempo per non far arrivare tardi il suo inventore!! CONWAY ai testi non ci sono dubbi !

Inedito per fortuna a.c. 523 , "THE DOUBLE LIFE OF STEVE LOMBARD" di (co,sw,hu) in cui l'atletico collega di CLARK KENT incontra un finto fratello alieno che vuole carpirgli le capacita' sportive ! orrendo!!Sembra che per Conway Superman sia buono solo a sconfiggere mostri alieni.

Rimasto inedito anche a.c. 524 ("IF I CAN'T BE CLARK KENT... NOBODY CAN!") ( oct 81 ) , scritto da MARTIN PASKO, l'ex fan che mitragliava di lettere la D.C. negli anni 70, autore anche del n. 500 di a.c. (SPECIALE LA VITA DI SUPERMAN di grande formato in Italia e in Francia), qui si legge il seguito della storia commemorativa con il ritorno del clone non-super di S. Disegni di sw e ch.

Con a.c. 525 ("NEUTRON NIGHTMARE") ritorna Wolfman e ai disegni si alternano a sw e ch STATON (st) e MCLAUGHLIN (mc) la storia e la seguente (a.c. 526)"THE MAN WHO MURDERED METROPOLIS"), incentrate su NEUTRON, sono apparse in Italia in S. 85.

In a.c. 527 (wo, sw e hu) c'e' la prima apparizione di SATANIS e SYRENE, maghi con sindrome da divorziati in conflitto per il possesso di una pietra di potere. SATANIS E SYRENE giocheranno un ruolo importante piu' avanti in una epica saga. La storia e'apparsa su S. 86.

Con a.c 528 "STARKILL" e a.c 529 "I HAVE TWO EYES BUT I CAN'T SEE" Inizia un racconto in tre parti di wo, sw ch e ADKINS (ad) : S. e BRANIAC riformato contro una mostruosa arma di sua invenzione in grado di distruggere i pianeti.

a.c. 530 "FANTASTIC DEADLY VOYAGE "(wo ,sw , ad) terza parte di STARKILL , è l'unica parte pubblicata in S. 93

a.c 531 (wo , st, mc) "THE DEVIL AND THE DAILY PLANET" tradotto dalla Cenisio su S. 93.

Qui si conclude la storia italiana di ACTION COMICS prima della Play Press, ed e' un peccato perche' due numeri dopo ( dal 534 aug 83 al 541 mar 83), WOLFMAN insieme a SWAN,a STATON con MARCOS e poi al bravissimo GIL KANE iniziano la saga del Superman diviso in due dalla magia di SATANIS e SYRENE, una storia notevole per la presenza di vari ospiti d'onore quali gli OMEGA MEN, CAVE CARSON, TIM HUNTER ,FLASH e ATOM ,e per la caratterizzazione del personaggio di Lois Lane, a cui finalmente viene resa giustizia dopo anni di storie in cui la sua unica ragione di vita era scoprire l'identita' segreta di S. per sposarlo.

Una curiosità, la saga del Superman diviso e' apparsa in Francia nella testata che pubblicava le storie dei NEW TEEN TITANS, per via di un cross-over tra l'uomo d'acciaio e N.T.T. n.24 (in Italia American heroes 26 ) durante la saga stessa . Da notare che il numero 533 "TRACKDOWN" di wo,sw, che vedeva il ritorno dell'H.I.V.E e' l' ultimo inchiostrato da FRANK CHIARAMONTE, l'artista di origine italiana morira' pochi mesi dopo di cancro . Dopo la saga del S. diviso, iniziano i grandi mutamenti nella vita di S. e Clark che avevamo visto di riflesso anche nelle storie di "SUPERMAN" pubblicate dalla CENISIO negli ultimi numeri. LOIS e S. si lasciano in a.c. 542 "SAVAGE AWAKENING" (wo,sw,hu) e Clark e Lana iniziano una relazione ben più che professionale. La continuty tra le due testate "SUPERMAN e ACTION" diventa più stretta e addirittura la storia del PLANETEER , gia' pubblicata in uno speciale visto anche in Italia, viene rieditata e pubblicata in due puntate sulle due riviste.( SUPERMAN 387 e A.C. 547 (sep 83)) Notevole anche il numero d'anniversario per i 45 anni di S. ( il n. 544 jun 83) in cui Ba, sw e ANDERSON rinnovano LUTHOR e Wo e KANE ridefiniscono BRANIAC, tornato malvagio alla fine della saga di STARKILL . Nei due numeri successivi Wo e Kane presentano il primo grande scontro contro il nuovo BRANIAC, con la J.L.A. e i New Teen Titans come guest-stars. Dopo un breve ciclo di fill-in ( a.c. 547-550) Gil Kane e Marv Wolfman iniziano una nuova saga : quella della piramide all'inizio del tempo (a.c. 551-552-553-554) in cui reintroducono vecchi eroi degli anni 50-60 come "THE FORGOTTEN HEROES": ANIMAL MAN, CAVE CARSON, CONGORILLA, RICK FLAGG della prima SUICIDE SQUAD, RIP HUNTER, IMMORTAL MAN, SEA DEVILS e DOLPHIN. Poi dopo 10 numeri e due speciali di SUPERMAN Gil Kane abbandona l'uomo d'acciaio. La collaborazione di Wolfman con A.C. si conclude con il numero 556 titolata di proposito "ENDINGS", con la fine del sub-plot di VANDAL SAVAGE iniziato nel n. 542, in cui l'immortale criminale si era presentato come un onesto uomo d'affari molto potente e manipolatore come poi lo sara' la versione di BYRNE di LEX LUTHOR, di cui il SAVAGE di WOLFMAN e' stato, se non l'ispirazione, il prototipo.

A partire dal 557 A.C. ritorna allo schema delle due storie brevi autoconclusive degli anni 50 e 60 e tornano disegnatori come SCHAFFENBERGER e WAYNE BORING , grandi glorie degli anni d'oro su storie molto semplici e con un plot a effetto di KUPPERBERG e ROZAKIS . Durante questo periodo c'e' anche l'arrivo di Giffen e di AMBUSH BUG e dell'omaggio ad ASTERIX ( a.c. 579, may 86 ). A conclusione del periodo di tenuta di A.C. di SCHWARTZ come editor e del S. pre-Byrne c'e', naturalmente, il capolavoro di ALAN MOORE nel n 583 ( sep 85).

Dei primi mesi del 85 è la mini-serie di 4 numeri "SUPERMAN THE SECRET YEARS" , scritta da Bob Rozakis e disegnata dagli immancabili Swan e Shaffenberger con le copertine del grande Frank Miller . La serie racconta le avventure di Clark Kent al suo arrivo all'Università, compresi l'incontro con Lori Lemaris e il cambio di nome da Superboy a Superman.

Per quel che riguarda Superboy, la CENISIO ha pubblicato storie del ragazzo d'acciaio tratte dalla prima testata di SUPERBOY , da ADVENTURE COMICS , da SUPERMAN FAMILY e in maniera piu' o meno cronologica dalla serie "The new adventures of Superboy" dal n. 1 al n 44 saltando solo i n. 27, 28, 43 e i gia' menzionati 37 e 38.

Dalla rivista "D.C. Comics Presents" , durata 97 numeri e dedicata ai team-up tra Superman e altri eroi sono stati pubblicati dalla Cenisio solo una manciata di storie, per lo più dall'edizione francese , più in dettaglio

 

n.

data

titolo

eroe

autori

ed italiana

1

Aug 78

Chase to the end of time

Flash

Pasko,Lopez, Adkins

FLASH 18

2

Oct 78

Race of the end of time

Flash

" " "

FLASH 18

9

may 79

Invasion of the Ice people

Wonder Woman

Pasko,Staton Abel

Superman selezione 11

10

Jun 79

The miracle man of Easy Company

Sgt. ROCK

Bates, Staton, Abel

Sgt. ROCK 5

12

Aug 79

Winners take Metropolis

Mr.Miracle

Englehart Buckler Giordano

Superman Selezione 13

14

Oct 79

Judge,jury and no Justice

Superboy

Levitz Dillin Giordano

Superman selezione 14

16

Dec 79

The devolver

Black Lighting

O'Neil, Staton Chiaramonte

Superman Selezione 15

19

Mar 80

Who haunts this house

Batgirl

O'neil Staton Chiaramonte

Superman 65

 

La serie proseguì con storie di diversi autori con andamento qualitativo molto altalenante, notevoli sono i numeri 26 ( con Green Lantern scritto da Marv Wolfman e disegnato da Starlin ) che conteneva anche come bonus il primo racconto dei New Teen Titans , la trilogia di Len Wein e Starlin ( n 27-28-29 , nov 80-jan 81) in cui Superman si batte per la prima volta contro la versione pre-Crisis di Mongul insieme a Manhunter from Mars, Supergirl e Spectre, il teamup con Demon, realizzato da Kubert e quello con Swamp-Thing scritto magistralmente da Alan Moore con le matite di Rick Veitch e gli inchiostri di Al Williamson ( D.C. Comics Presents n 85) ; ripresentato anche sul volume "THE GREATEAST TEAM-UP STORIES EVER TOLD".

Va detto che molte storie di team-up tra l'uomo d'acciaio e altri super-eroi apparse su SUPERMAN (WILLIAMS) , SUPERMAN (CENISIO) e SUPERMAN SELEZIONE e disegnate da Dillin e Giella sono state tratte da WORLD'S FINEST la serie dedicata alle storie di BATMAN e SUPERMAN che dal 71 al 73 ha anche pubblicato team-ups tra l'uomo d'acciaio e altri super-eroi.


TUTTI I DISEGNI ED I PERSONAGGI CITATI IN QUESTO ARTICOLO SONO COPYRIGHT (C) D.C. COMICS


Indice

Archivio

Recensioni

News

Forum

Talent Scout

Articoli

La bottega Orrori

Top Model

Redazione