LA TORRE NERA – LA NASCITA DEL PISTOLERO 2

[Image: torrenera2.jpg]LA TORRE NERA – LA NASCITA DEL PISTOLERO 2
Testi di Robin Furth e Peter David, disegni di Jae Lee e Richard Isanove
64 pagine, colore, brossurato, formato 17×26, Euro 3.00
Panini Comics

Prosegue ad alti livelli l’edizione italiana della miniserie a fumetti ispirata alla giovinezza di Roland Deschain, il pistolero protagonista del ciclo della Torre Nera di Stephen King.

articolo di : Fabio Graziano
Quello delle riduzioni a fumetti di romanzi in prosa è un territorio oggi come oggi sempre più esplorato, anche se con risultati quasi mai soddisfacenti. Ma con in mano una hit sicura come il marchio di Stephen King, uno degli scrittori più apprezzati dell’ultimo ventennio, la Marvel non poteva certo permettersi di sbagliare. E così non è stato, dando il là ad uno dei maggiori successi del mercato del recente comicdom americano.
La Torre Nera è un fumetto affascinante e che colpisce l’immaginazione. Tanto del merito è sicuramente nelle qualità del materiale grezzo a disposizione. La storia di Roland Deschain, determinato pistolero in un regredito mondo post-catastrofe, è una delle saghe più appassionanti del “Re” della letteratura horror. Ma altrettanto importante è la scelta del team creativo Marvel, una selezione operata con negli occhi la priorità di costruire un?atmosfera grafica di intensità paragonabile a quella suggerita dai testi originali. I disegni di Jae Lee e Richard Isanove godono di un carattere spiccato e di gusto artistico vicino all’illustrazione. Forse anche troppo, e in effetti ogni tanto sarebbe davvero difficile seguire cosa sta accadendo nella tavola se non fosse per i testi dell’esperto Peter David, che ha dialogato i plot dell’assistente di King, Robin Furth.
In questo secondo numero, un giovane Roland affronta la sua prima missione da pistolero. Giunto sotto mentite spoglie in territorio ostile, la sua copertura è messa in pericolo dalla incontrollabile passione nei confronti di Susan, splendida donna promessa concubina dell’uomo che Roland dovrebbe spiare.
Una lettura consigliata agli amanti dell’avventura raffinata e incuriositi dall’inconsueto.

 

Immagini e marchi registrati sono © dei rispettivi autori e degli aventi diritto e vengono utilizzati su Glamazonia.it esclusivamente a scopi conoscitivi e divulgativi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi