CIVIL WAR SCRIPT BOOK

[Image: 082902Pim01.JPG]CIVIL WAR SCRIPT BOOK
Sceneggiatura di Mark Millar, illustrazioni di Steve McNiven
240 pagine, colore, brossurato, formato 17×26, $ 17.99
Marvel Comics

Il contenuto extra definitivo: le sceneggiature originali dei sette numeri di Civil War, complete di commenti e cotillons a complemento del crossover più importante degli ultimi anni.

articolo di: Paolo D’Alessandro
La storia, ormai, la sanno tutti: a causa dell’approvazione dell’Atto di Registrazione dei Super-umani, la comunità supereroica si spacca in due fronti. Da una parte, Iron Man, leader degli eroi favorevoli alla registrazione; dall’altra, Capitan America, guida della resistenza che si rifiuta di cedere al compromesso. La guerra è inevitabile.
Nelle sue duecentoquaranta pagine, il volumetto è la testimonianza “storica” di uno dei momenti più importanti della storia del fumetto supereroico recente. Oltre alla sceneggiatura completa dei sette albi, lettura in sé davvero divertente (con Millar che non risparmia qualche battutina ironica neanche nello script), lo Script Book include una interessante sezione di commento, il trattamento originale dell’intera saga (in ben 12 numeri) e la prima stesura del primo numero.
La sceneggiatura estremamente dettagliata di Millar sembra evidentemente scritta su misura per McNiven, che ne traduce fedelmente ogni riga, concretizzandone la potenziale grandeur grafica, supportato dai continui riferimenti dello scrittore scozzese a figure quasi archetipiche per l’immaginario supereroico: le produzioni di Kirby e Miller su tutti.
Emerge inoltre il grandissimo lavoro di squadra dietro alla saga: Millar è solo il catalizzatore di un braintrust costituito da tutti gli sceneggiatori, e supervisionato da Quesada e soprattutto da Breevort, uber-conoscitore dell’universo Marvel e figura di garanzia per la continuity, nonché sostegno fondamentale in tutto il processo di stesura dello script.
Insomma, “Civil War Script Book” è consigliato sia ai completisti, per i quali diventa una splendida occasione per approfondire ulteriormente una delle saghe più controverse degli ultimi anni, sia per gli appassionati del medium fumetto.

 

Immagini e marchi registrati sono © dei rispettivi autori e degli aventi diritto e vengono utilizzati su Glamazonia.it esclusivamente a scopi conoscitivi e divulgativi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi