SPIDER-MAN LOVES MARY JANE SEASON II 1

0
214

SPIDER-MAN LOVES MARY JANE SEASON II 1
Testi di Terry Moore, disegni di Craig Rousseau
32 pagine, colore, spillato, 16.8×25.7, $ 2.99
Marvel Comics

La testata riapre nelle sapienti mani di Terry Moore, che, con tocco solare e intimista, ci introduce al secondo anno di liceo di una certa Mary Jane Watson.

Articolo di : Paolo D’Alessandro

Ognuno di noi, in particolare noi appassionati alla cultura pop, nasconde un lato incrollabilmente romantico. “Spider-Man Loves Mary Jane” è stata, fin dal primo numero, la testata che ha ostinatamente puntato al cuore di panna dell’appassionato/a di fumetti. Dopo l’abbandono di Sean McKeever, creatore della serie, la Marvel ha deciso di puntare su un autore famoso proprio per le sue produzioni più intimiste, Terry Moore, l’acclamatissima mente dietro a “Strangers in Paradise.”
Questo primo numero del Volume 2, o (com’è in voga in questi tempi di dominio dei serial televisivi) della “Stagione 2” di “Spider-Man Loves Mary Jane” inizia proprio con il primo giorno di Seconda Liceo della nostra cara Mary Jane, il cui cuore è ancora diviso tra Spider-Man e Peter Parker (che non sa ancora essere la stessa persona). Lo sceneggiatore coglie la palla al balzo e re-introduce tutto il cast della serie, volti noti per chi ha già familiarità con le testate ragnesche. Vien da sè: Moore ci porta nel mondo di Mary Jane senza darci patemi di comprensibilità, puntando tutto sulle atmosfere ironiche e sentimentali, con un pizzico di freschezza adolescenziale. Menzione speciale per Craig Rousseau, dal tratto semplice ed evocativo, che rende la lettura una vera delizia.
Serie indispensabile per tutti i romanticoni fra voi (su, non fate i timidi), e consigliatissima a chi si nasconde troppo spesso dietro al dito dell’hard-boiled. Concedevi per un attimo di sognare.

Immagini e marchi registrati sono © dei rispettivi autori e degli aventi diritto e vengono utilizzati su Glamazonia.it esclusivamente a scopi conoscitivi e divulgativi.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.