LANTERNA VERDE IL POTERE DI ION

[Image: 080505lanternaverdeion01.jpg]LANTERNA VERDE IL POTERE DI ION
Testi di Judd Winick, disegni di Daryl Banks, Dale Eaglesham
272 pagine, brossura, 16.8×25.7, colore, Euro 16.95
Planeta/De Agostini

Una ristampa utile ai lettori di Lanterna Verde per comprendere meglio i retroscena dell’attuale serie del crociato di smeraldo. La lettura scorre abbastanza da alleggerire un noioso ritorno a casa da pendolare.

articolo di : Fabio Graziano
Le storie di Lanterna Verde degli anni ’90 sono quasi tutte da dimenticare. Bandiera della fantascienza leggera negli anni ’60 e del fumetto mainstream ma impegnato nei ’70, la collana del poliziotto di smeraldo aveva ormai perso smalto. Lo storico protagonista, l’avventuriero retrò Hal Jordan, scavezzacollo degno dei più celebri eroi delle strip di avventura del dopoguerra, aveva lasciato posto a Kyle Rayner, emblema di una stanca piega “emo” e vera e propria fotocopia del più celebre Peter Parker della Marvel. Un super-eroe con super-problemi, dunque, insicuro e sfortunato anche… editorialmente. Perché privato, per amor di cambiamento, degli affascinanti elementi di sfondo che fino ad allora avevano animato l’intera vena sci-fi della serie: i Guardiani della Galassia e il Corpo delle Lanterne Verdi. Due tasselli che stanno a Green Lantern come Olivia e gli spinaci a Braccio di Ferro.
Errare è umano, perseverare è diabolico. Così, nel 2001, con la saga pubblicata per la prima volta in Italia in questo volume Planeta/De Agostini, è iniziata la restaurazione. La storia, che vede il giovane Kyle interrogarsi sul rapporto tra umano e divino, non è nulla di che, ma è abbastanza scorrevole da colmare il vuoto di un’attesa alle poste o di un lungo viaggio da pendolare. L’unico inciampo è nell’episodio collegato alla saga “Last Laugh”, la quale piomba sulla trama in corso in maniera forzata e poco convincente.
I disegni, realizzati in gran parte da un Dale Eaglesham ancora acerbo rispetto ai picchi della sua recente “Justice Society”, sono discreti e funzionali al racconto.
Più che altro, la pubblicazione di questo volume sarà d’ausilio ai molti fan di Lanterna Verde che, non seguendo la versione in lingua originale, sono rimasti spiazzati dai cambiamenti di status visti da “Rebirth” in poi, rispetto alla situazione vigente negli ultimi episodi precedentemente editi nel Belpaese per i tipi di Play Press.

 

Immagini e marchi registrati sono © dei rispettivi autori e degli aventi diritto e vengono utilizzati su Glamazonia.it esclusivamente a scopi conoscitivi e divulgativi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi