DETECTIVE COMICS 839

[Image: 082205detectivecomics839.jpg]DETECTIVE COMICS 839
Testi di Paul Dini, disegni di Ryan Benjamin e Saleem Crawford, Don Kramer e Wayne Faucher
32 pagine, colore, spillato, 16.8×25.7, $ 2.99
DC Comics

Termina la “Resurrection of Ra’s Al Ghul”. Trama telefonata in ogni sviluppo, ritmo sfilacciato, totale assenza di pathos. Nonostante la presenza del buon Paul Dini, non si salva nessuno.

articolo di : Fabio Graziano
Termina con questo numero “Resurrection of Ra’s Al Ghul”, la saga che, negli ultimi mesi, ha coinvolto il mondo di Batman. Dopo essere scomparso qualche anno fa in una deliziosa miniserie scritta da Greg Rucka, il malefico terrorista mediorientale torna dall’aldilà, più spietato e senza cuore che mai. Negli anni della guerra in Iraq e della crociata contro Osama Bin Laden, l’assenza di un simile villain era troppo rumorosa per non metterci una pezza. Purtroppo, a farlo è una storia noiosa e inadeguata.
Nonostante la presenza alle redini di uno sceneggiatore come Paul Dini, che più volte ha dimostrato di trovarsi a suo agio con il personaggio dell’uomo pipistrello, questo finale non riesce a risollevare la debacle iniziata nei capitoli precedenti della storyline. Trama telefonata in ogni sviluppo, ritmo sfilacciato, totale assenza di pathos. Non si salva nessuno, se non, in parte, i dialoghi di Dini, che si sforza di rompere almeno in quello la banalità generale. Non basta.
I disegni di Ryan Benjamin sono molto deludenti. È quasi irriconoscibile il sorprendente disegnatore di “Deathblow/Wolverine“, che lascia il posto a un artista pigro e poco leggibile, dal tratto inconsistente e dalle anatomie dubbie. Per fortuna parte dell’albo è invece illustrata da Don Kramer, penciler sobrio e solido, già noto agli aficionados di Detective Comics.
Nonostante tutto, a lettura conclusa sorge un pensiero positivo. Dopo un epilogo nel prossimo numero, la collana potrà lasciarsi alle spalle il ritorno di Ra’s Al Ghul, procedendo verso nuovi e senza dubbio più piacevoli lidi.

 

Immagini e marchi registrati sono © dei rispettivi autori e degli aventi diritto  e vengono utilizzati su Glamazonia.it esclusivamente a scopi conoscitivi e divulgativi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi