SPECIALE FLASH – SECONDA PUNTATA : PERSONAGGI PRINCIPALI

RIPROPOSTA

Questo speciale su FLASH, risale al 1997, fu pubblicato infatti sul sito originario di Glama. Con tanti spettatori che hanno seguito e stanno seguendo il serial TV Flash, abbiamo ritenuto di riproporlo nel blog perché può essere uno strumento utilissimo per scoprire (oppure riscoprire) tanti informazioni importanti sul fulmine scarlatto della D.C. Comics. Inoltre ho inserito una serie di immagini a correde della varie mini schede. Ovviamente poi bisognerà aggiornarsi sulle cose avvenute nei fumetti di Fash, dal 1997 al 2017.
Mario Benenati

INDICE

PRIMA PUNTATA : Intro – Flash story – Gli Universi Paralleli – Crisis – il Nuovo Flash

SECONDA PUNTATA : Personaggi Principali: I Flash – La Dinastia della Velocità

TERZA PUNTATA): I Cattini – I Comprimari

TERZA PUNTATA BIS: Max Mercury

QUARTA PUNTATA : Storia delle Testate – Flash in Usa – Flash in Italia – Autori – Carmine Infantino – Mark Waid – Curiosità

QUINTA PUNTATA :Timeline

SESTA PUNTATA: Cronologia Cenisio

SETTIMA PUNTATA: Cronologia Justice League Play Press

OTTAVA PUNTATA : Cronologia Flash Play Press

 

 

I PERSONAGGI

I Protagonisti

Flash I

Vero Nome: Jason (Jay) Garrick
Identità: Segreta, attualmente Pubblica
Occupazione: Scienziato Ricercatore, ora pensionato
Stato Civile: Sposato
Parenti: Joan Williams (moglie)
Base di Operazione: Keystone City, Kansas
Gruppo: Justice Society of America
Prima apparizione: Flash Comics n.1 (1/1940)

Jay Garrick, studente della Midwestern University, rimase esposto per tutta una notte ai vapori fuoriusciti da un flacone di “acqua pesante”, rottosi per caso, durante un esperimento nel laboratorio dell’’università. Egli divenne così l’uomo più veloce del mondo. Questa facoltà gli permise di eccellere nello sport, nello studio e di conquistare il cuore della altera e difficile Joan Williams. Fatto ciò mise i suoi poteri al servizio della giustizia salvando il padre della ragazza da una gang di temibili spie.
Jay continuò poi la sua corsa tra i grattacieli di Keystone City affrontando pittoreschi criminali come, il Violinista, Turtle Man il Pensatore, l’Ombra, Vandal Savage ed altri. Inoltre Flash è stato uno dei membri fondatori, e il primo presidente della Justice Society of America.
Jay Garrick si ritirò a vita privata nel 1951, assieme a tutta la Justice Society, dopo il loro ultimo caso avvenuto nel Febbraio 1951. Essi si ritirarono dopo essersi rifiutati di rivelare le proprie identità alla “Commissione del Congresso per le Attività Anti-Americane” che indagava su di loro. In seguito egli si sposò con Joam Williams.
Flash/Garrick tornò in stato di semi-attività negli anni ‘60, egli interveniva occasionalmente per aiutare il suo successore e la J.L.A. contro i criminali della sua epoca.
Durante gli eventi di Crisis la sua identità é diventata pubblica e in seguito Garrick ha trascorso alcuni anni in un limbo senza tempo assieme a tutta la J.S.A. cosa che lo ha mantenuto fisicamente in buona forma. Attualmente Jay Garrick è un arzillo settantenne che dimostra almeno 10 anni di meno, spesso interviene nelle avventure di Flash e di altri personaggi con la sua notevole esperienza.

Flash II

Vero Nome: Barry Allen
Identità: Segreta, attualmente Pubblica
Occupazione: Scienziato della Polizia
Stato Civile: Deceduto (sposato)
Parenti: Iris West (moglie)
Base di Operazione: Central City, Missouri
Gruppo: Justice League of America
Prima apparizione: Showcase n.4 (10/19556)

Di Barry Allen abbiamo già scritto ampiamente in precedenza, ma cercheremo di riassumere. Barry Allen è un giovane tecnico della Polizia Scientifica, una sera egli stava ancora lavorando nel laboratorio, quando, a causa di un temporale, un fulmine entrò dalla finestra e si scaricò sullo scaffale dei reagenti. Il giovane investito dalla scarica elettrica e dai prodotti chimici elettrificati acquistò cosi la supervelocità.
Grande ammiratore di Flash (quello precedente), egli si ispirò al suo idolo presentandosi come nuovo Flash. Flash è uno dei membri fondatori della originale Justice League of America, nel corso della sua carriera ha incontrato tutti i supereroi della epoca e si è scontrato con una nuova generazione di avversari (vedi sezione) e con molti del suo predecessore. Flash si é sposato nel n.165 con Iris West, la sua fidanzata di sempre, ma Iris è morta (apparentemente) nel n.275, uccisa dal Prof. Zoom che è stato poi ucciso da Flash, questo ha innescato tutta una serie di avvenimenti che si sono conclusi con il n.350, il punto culminante è stato un lungo e drammatico processo per omicidio in cui Flash era imputato della morte del Prof. Zoom. Con il n.350 tutto si risolve, Iris ricompare, e lei e Barry si allontanano nel flusso del tempo verso il XXX secolo.

Flash III – gia’ KID FLASH (It: ROCKET)V

vero Nome: Wallace (Wally) West
Identità: Pubblica
Occupazione: Avventuriero Professionista
Stato Civile: Celibe
Parenti: Iris West (zia)
Base di Operazione: Keystone City, Kansas
Gruppo: nuova J.L.A., ex Teen Titan, ex J.L.E
Prima apparizione: Flash 110 (1/60)

Wally West è il nipote di Iris West, fidanzata e poi moglie di Barry Allen. Grande ammiratore di Flash, egli subisce il medesimo, casuale (?), incidente di Barry, ottenendo gli stessi poteri. Wally è diventato così il pupillo di Flash, adottando l’identità di Kid Flash, e iniziando la sua lunga avventurosa corsa.
Personaggio davvero giovanissimo (un vero adolescente), è cresciuto lungo la serie diventando adulto. Inizialmente aveva un costume identico a quello di Flash che venne cambiato, per non creare confusione, nel n.135, per effetto di una arma aliena.
Kid Flash è stato a lungo il co-protagonista della collana nella quale ha vissuto molte avventure, sia in coppia, che “a solo” fino a che non si è unito ai Teen Titans, di cui è un membro fondatore, a tempo pieno.
Ma con il passare degli anni la sua supervelocità è diminuita e si è deteriorata mettendo in pericolo la sua vita al punto che gli era necessario divorare grandi quantità di cibo per non collassare per ipoglicemia.
Dopo la sparizione di Flash in CRISIS Kid Flash ne indossato il costume, diventando cosi, il terzo supereroe con questo nome.
All’’epoca la sua velocità era molto inferiore a quella del suo predecessore, egli non poteva più superare la velocità della luce, anzi era di poco superiore a quella del suono, ma col passare del tempo e con la guida di Max Mercury, Flash ha recuperato la velocità di un tempo, con tutte le sue particolari prerogative, e un giorno potrebbe diventare persino più veloce dei suoi predecessori.

Poteri

I poteri di entrambi i Flash sono simili ma non completamente identici. in un ipotetico confronto diretto Flash/Barry Allen risulta il più versatile e potente dei tre, oltre che il più veloce, lo segue Jay Garrick, per ultimo arriva Wally West.
I Flash (tutti e tre), sono capaci di muoversi e correre a velocità superumana fino ad arrivare alla veloce della luce, senza risentire nessun effetto di affaticamento, Jay aveva uno scatto superiore a Barry, che però aveva una maggiore resistenza, Wally nell’’identità di Kid Flash poteva competere con entrambi pur arrivando sempre terzo. Tutti e tre possiedono un’’aura invisibile di energia sconosciuta che annulla la resistenza del vento, e che li protegge dagli effetti dell’’attrito dell’’aria che normalmente danneggerebbe i loro corpi, incanalando l’’energia calorica generata, in energia muscolare. Barry Allen e Jay Garrick erano capaci di muoversi attraverso le dimensioni, inoltre erano capaci di far vibrare le molecole del proprio corpo per attraversare gli oggetti solidi, anche Wally West aveva queste capacità ma in seguito le ha perse e non le ha ancora recuperate.
Solo Barry Allen possedeva un completo controllo mentale di tutti gli atomi del suo corpo, con la capacità di riprendersi quasi istantaneamente da qualsiasi danno, cosa che lo ha salvato parecchie volte. Barry Allen aveva inoltre costruito un dispositivo chiamato cosmic treadmill che gli permetteva di viaggiare attraverso il tempo, sfruttando le vibrazioni interne del suo corpo.
Attulmente i poteri di Wally sono in continua crescita, egli ha già superato Jay, e probabilmente si appresta a diventare il più grande di tutti i Flash.

 

La Dinastia della Velocità

La Forza della Velocità

La Forza della Velocità è la grande invenzione e aggiunta stabile di Mark Waid al mondo di Flash. Questa è un campo energetico che è situato oltre la velocità della luce, e che conferisce la supervelocità a tutti coloro che ne vengono in contatto.

A questo punto bisogna precisare che la D.C. ha sempre posseduto, a differenza delle altre case, molti supervelocisti fin dai suoi inizi, erano personaggi che a volte si aggiravano fra le testate minori e quelle antologiche, ma ognuno di essi aveva una origine diversa, e molti si chiedevano come mai. Mark Waid pur lasciando invariate le origini di ogni personaggio, ha creato una forza comune che li unisce e li nutre tutti, è diverso solo il modo di accedere a questa forza, a seconda delle origini di ogni personaggio.

E’ probabile che anche altri personaggi, oltre a quelli qui citati, possano accedere a questa forza, anche se non è dimostrato: e cioè Capitan Marvel, Wonder Woman, Red Tornado, Johnny Thunder/Thunderbolt…

Johnny Quick

Vero Nome: Johnny Chambers

Attività: Fotoreporter, poi Imprenditore

Stato: Deceduto

Prima Appariz.: More Fun Comics n.71

Johnny Quick è il secondo dei velocisti della Golden Age dopo Flash. Johnny Chambers ottenne dal Professor Gill, eminente archeologo suo amico, due formule matematiche magiche, la prima gli permetteva di ottenere la supervelocità, con la seconda egli disattivava il suo potere. il Professor Gill le aveva ottenute con un paziente lavoro di ricostruzione e traduzione, da alcuni frammenti di antichi papiri trovati nella tomba di Re Amen. Il fotografo Johnny Chambers diventò così un supereroe. A differenza degli altri velocisti, Johnny Quick riusciva anche a volare per brevi periodi; col tempo però, la seconda formula che gli permetteva il volo è caduta in disuso.
Johnny Quick ha fatto parte del gruppo All-Star Squadron nel quale ha incontrato l’’eroina Liberty Belle alias Libby Lawrence che in seguito è diventata sua moglie.

Jesse Quick

Vero Nome: Jessie Chambers

Attività: Imprenditrice “Quickstart Enterprise”

Residenza: Philadelphia, Pennsylvania

Prima appariz.: Justice Society of America vol. 2 n.1 (8/92)

La coppia ha anche avuto una figlia, Jessie, che ha seguito le orme dei genitori diventando Jessie Quick usando anche lei la formula magica del professor Gill.
In realtà la formula di Johnny Quick (3X2(9XY)4A), usata come un mantra, permette il contatto con la Forza della Velocità.
Johnny Quick è morto sulle pagine di Impulse n.11 nel corso della saga Dead Heat, egli ha sacrificato la sua vita per salvare i suoi amici dalle macchinazioni di Savitar, sedicente profeta della velocità. Il testimone ora è passato alla figlia Jessie che ha preso il posto del padre come imprenditore e come supereroe part-time; Jessie ha ereditato anche la forza, superiore alla norma, della madre.

 

Max Mercury

Alias: Awehota, Windrunner, Whip Whirlwind, Blue Lightning, Quicksilver, Blue Streak, Thunderpace.

Vero Nome: Sconosciuto, alias Max Crandall

Attività: Avventuriero e Mentore

Residenza: Manchester, Alabama

Prima appariz.: Come Quicksilver, National Comics n.5; Come Max Mercury, Flash vol. II n.76

Per avere una scheda di Quicksilver cliccate QUI!

E’ il decano dei velocisti, anche se si tratta di un personaggio recente creato da Mark Waid, infatti compare per la prima volta su Flash II n.76. Ma Max Mercury è anche il terzo velocista della Golden Age conosciuto allora come Quicksilver; in realtà Max è la summa di tutti i velocisti sconosciuti della D.C., personaggi che hanno avuto vita breve, poche storie e poi l’oblio, ma Waid noto come lo storico della D.C., ha recuperato questi personaggi facendone uno solo.
Max è un vero uomo del mistero, di lui si sa ben poco. E’ nato, probabilmente, più di 170 anni fa, è di origine nativo-americana, ha acquisito i suoi poteri per mezzo di un rituale operato su di lui da uno sciamano morente che lui stava soccorrendo, acquistata la super-velocita, egli iniziò a operare nel West Americano, divenendo noto come Ahwehota tra i pellerossa, e Windrunner tra i bianchi.
Nel corso delle sua avventure egli si è mosso attraverso il tempo e non è più riuscito a tornare indietro. Così nella sua lunga vita ha incarnato diverse identità come giustiziere mascherato, in diversi periodi storici. Max Mercury è conosciuto come il Maestro Zen della Velocità, la sua conoscenza dei meccanismi della supervelocità è vasta ed è sempre a disposizione dei suoi amici. Attualmente è il tutore del giovane Bart Allen/Impulse, cosa che lo impegna non poco.

 

Blue Trinity & Red Trinity

Blue Trinity: Boleslaw Uminsky, Gregor Gregorovich, Christina Alexandrova

Attività: Militari, e Agenti Speciali

Residenza: Sconosciuta

Prima Appariz.: Flash vol. II n.7

 

 

Red Trinity: Anatole, Bebeck, Cassiopeia

Attività: Militari, poi Corrieri

Residenza: Midway City

Prima Appariz.: Flash vol. II n.6

Sono due gruppi provenienti dall’’Istituto Pulesky della Siberia Sovietica. In questo istituto il prof. Pytor Orloff, per ordine del governo, tentava di attribuire la supervelocità a particolari persone, con mezzi controllati. I suoi esperimenti hanno ottenuto come risultato queste due unità, di tre persone ciascuno (due uomini e una donna).
La Blue Trinity è stato il primo gruppo a essere sottoposto a questi esperimenti, ma i soggetti hanno dimostrato di essere emotivamente instabili, violenti e soggetti a squilibri della personalità. La Red Trinity è stato il gruppo seguente e i risultati a livello psicologico sono stati migliori, anche si sono dimostrati meno potenti e veloci dell’’altro gruppo. Le due Trinity, nonostante tutto lo studio, il lavoro e gli esperimenti che hanno richiesto, non sono molto veloci, esse possono arrivare al massimo alla velocità del suono. Wally ha avuto un incontro/scontro con entrambi i gruppi, quando ha tentato di far fuggire il prof. Orloff dalla Russia. In seguito anche la Red Trinity è fuggita e si è trasferita negli Stati Uniti, e mettendo a frutto i loro poteri di corridori hanno fondato la “Kapitalist Kourier Service Inc”. Anche la Blue Trinity si è sciolta, e il suo membro Christina Alexandrova ha dato in seguito non pochi problemi a Wally (vedi: i Cattivi).

 

Savitar

Vero Nome: Sconosciuto

Attività: Militare, poi Profeta della Velocità

Residenza: Sconosciuta

Prima Appariz.: Flash II n.108

Savitar è un personaggio avvolto nel mistero, ma le sue intenzioni non sono certo misteriose, e cioè il dominio totale della “Forza della Velocità”. Di nazionalità sconosciuta, probabilmente indiano o cinese. Egli è comparso nel periodo di interregno tra il primo Flash e il secondo, ha acquisito i suoi poteri quando è stato toccato dalla “Forza della Velocità” durante un volo sperimentale su un aereo supersonico. Adottato il nome di Savitar, la divinità di indù della velocità, egli ha deciso di tenersi nell’ombra e auto-nominatosi “Profeta della Velocità”, ha fondato il “Culto della Velocità”.
Savitar è un pericoloso e crudele megalomane affetto da mania religiosa, egli si è schierato contro tutti i velocisti della D.C., colpevoli, a suo dire, di comportamento blasfemo, e di tenerlo separato dalla sua divinità. (vedi: i Cattivi)

Prof. Zoom

Il prof. Zoom avrebbe potuto essere il Flash del 25° secolo, ma invece… il destino ha deciso diversamente (vedi: i Cattivi)

Future Flash (27° Sec.)

Vero Nome: John Fox

Attività: Fisico e Storico, ora Avventuriero

Residenza: Central City, 27° Sec., ora Mobile nel Tempo

Prima Appariz.: Flash Special n.1, 50° Ann. (1990)

John Fox è il Flash del 27° secolo, anche questo personaggio è una creazione di Mark Waid, nato per lo speciale commemorativo dei 50 anni del personaggio, che è stata anche la prima storia di Flash da lui scritta.
John Fox, durante un viaggio nel tempo sperimentale, viene bombardato dalle radiazioni tachioniche della macchina del tempo, che gli danno la supervelocità, così egli ne approfitta per sconfiggere Mota, un vecchio avversario di tutti e tre i Flash che stava mettendo a ferro e fuoco il suo tempo, e che era anche la ragione del viaggio nel tempo. In seguito John Fox è ricomparso anche sulla collana regolare, nella saga “Race against Time” (Corsa contro Tempo), dove ha rivelato un carattere non proprio cristallino. Attualmente John Fox è sparito dalla circolazione, in quanto ricercato dalla “Speed Metal Police” per attività non autorizzata.

Tornado Twins

Vero Nome: Don & Dawn Allen

Attività: Avventurieri

Stato: Deceduti

Prima Appariz.: Adventure Comics n.373 – Post Crisis: Flash II n.92

In una vecchia storia della Legione degli anni ’60, comparivano due personaggi che sfidavano e mettevano in difficoltà tutta la Legione con la loro supervelocità. Essi si presentavano come discendenti di Barry Allen, e dopo quell’interessante esordio non si videro più, Mark Waid però si è ricordato di quella storia, e ha riproposto questa coppia facendola diventare i figli di Barry Allen.
Don e Dawn Allen sono gemelli e sono nati nel XXX Sec, nel breve periodo intercorso tra le vicende di Flash n.350 e la sua morte avvenuta in Crisis n.8, sono figli di Barry e Iris Allen e hanno ereditato dal padre la loro supervelocità, la loro caratteristica più particolare è la capacità di ruotare creando dei piccoli tornados, accompagnati da un forte vento. Don e Dawn sono deceduti difendendo la neonata Federazione dall’invasione dei biechi Dominion, divenendo così i primi super-eroi del XXX Sec, non prima di essersi sposati e di aver aver avuto un figlio ciascuno.

Impulse

Vero Nome: Bartholomew (Bart) Allen

Attività: Studente

Residenza: Manchester, Alabama

Prima Appariz.: Flash vol. II n.92 (7/94)

Bart Allen è il figlio di Don Allen, nato con la supervelocità del nonno, ma con un metabolismo accelerato. Egli ha subito un precoce invecchiamento che gli ha fatto superare i primi anni di vita in pochi mesi. Bart rischiava di morire prematuramente di vecchiaia, e allora sua nonna Iris Allen, lo ha portato indietro nel tempo, da Wally, che è riuscito a curarlo con un trattamento d’urto. Bart è impulsivo, avventato, e privo del senso della realtà, essendo cresciuto all’interno di una realtà virtuale superveloce è convinto che la vita sia tutta un videogioco. Bart è rimasto nel XX Sec, affidato alla tutela di Max Mercury, quasi a rinnovare il rapporto tra Flash e Kid Flash di molti anni prima.

Curiosità: la madre di Bart si chiama Meloni Thawne ed è una discendente del Prof. Zoom, inoltre per 500 anni vi è stata una faida tra il famiglia Allen e la famiglia Thawne.

XS

Vero Nome: Jenny Ognatz

Attività: Legionaria

Residenza: Metropolis Cityplex (30° Sec.)

Prima Appariz.: Legionnaires n.0 (10/94)

Jenny Ognatz è la figlia di Dawn Allen, ha ereditato dalla madre la supervelocità.
Tra i Legionari è un personaggio completamente nuovo creato dopo il restyling di Zero Hour. In precedenza non vi era mai stato un velocista tra le fila della Legione (il super-gruppo di supereroi adolescenti del XXX Sec.), ma Mark Waid ha coperto brillantemente questo vuoto. Di carattere allegro, spontanea, divertente e un pò impulsiva, Jenny è una vera amica ed un punto di forza per i legionari.

Curiosità: il suo nome XS, è un gioco di parole che in inglese si pronuncia come la parola “eccesso”.

 

TUTTI I DISEGNI DI QUESTO ARTICOLO SONO COPYRIGHT (C) D.C. COMICS

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi